San Marco Argentano e Castrovillari: tour tra torri e castelli medievali

cripta-san-marco-argentano-tour-escursione-guide-turistiche-associate-calabria
torre-san-marco-argentano-tour-escursione-guide-turistiche-associate-calabria
torre-san-marco-argentano-tour-escursione-guide-turistiche-associate-calabria
convento-riforma-san-marco-argentano-tour-escursione-guide-turistiche-associate-calabria
Arrow
Arrow
Slider

Caratteristiche del tour

Durata: Intera giornata
Tipologia:  Culturale
Inclusi:  Trasporto
 Pranzo
Partenze da: Provincia di Cosenza
Prezzo: Richiedi  

Info 

Escursione in provincia di Cosenza   

 San Marco Argentano: visita guidata della Cattedrale di San Nicola con la cripta normanna

 Visita guidata della Torre Normanna del Guiscardo 

 Visita guidata del Complesso Monastico di Sant’Antonio o dei Riformati

 Castrovillari: visita guidata del Castello Aragonese

 Visita guidata del Protoconvento francescano

Opzione mezza giornata: San Marco Argentano o Castrovillari, con o senza pranzo incluso.

Descrizione

Questo itinerario vi porterà alla scoperta di luoghi molto importanti dal punto di vista storico e culturale della provincia di Cosenza, tra torri e castelli medievali, circondati da paesaggi unici.
San Marco Argentano si trova nel cuore della provincia di Cosenza, sulla via istmica che collega lo Jonio al Tirreno. San Marco Argentano è definita la “città più normanna” della Calabria: è un centro urbano dalla storia molto antica, e per il suo patrimonio storico-artistico è considerata uno dei più importanti centri culturali della provincia di Cosenza.
San Marco Argentano è stata abitata sin dal VIII secolo a.C. e per tutto il medioevo; uno degli avvenimenti che hanno lasciato più tracce in questo territorio fu sicuramente la conquista da parte di Roberto il Guiscardo, che nel 1048 la assediò e la trasformò in città fortificata. L'impianto urbanistico del centro storico è infatti indubbiamente di impronta normanna: è caratterizzato da stretti vicoli e sono presenti archi di stile bizantino. Con questo itinerario visiteremo le importanti testimonianze del periodo normanno e del basso Medioevo: la Cripta Normanna, dell’ XI secolo, conservata nel suo stato originario con spesse mura, possenti arconi e campate che la rendono un luogo austero e dal fascino peculiare; il Convento della Riforma, del XIII secolo, uno tra i più antichi esempi di architettura francescana in Calabria, dove per un breve periodo dimorò San Francesco da Paola; la Torre del Guiscardo, del XIII secolo, dalla caratteristica forma a grande tronco di cono, suddivisa in cinque piani tutti visitabili, dove le stanze, le gallerie, le segrete, le vie di fuga permettono quasi un viaggio indietro nel tempo. Termineremo l'itinerario a San Marco Argentano passeggiando lungo le vie del centro storico per ammirare altre opere, sia di epoca normanna che più recenti.
Dopo la sosta per il pranzo in un agriturismo della zona, ci sposteremo a Castrovillari. Castrovillari è posta in un avvallamento naturale detto "Conca del Re", circondata dall'Appennino calabro-lucano e rappresenta il centro più grande del Parco Nazionale del Pollino. Prima tappa è la visita guidata del Castello Aragonese, costruito alla fine del XVI secolo e ristrutturato nel 1490 per volere del re Ferdinando d’Aragona. Il Castello fu edificato seguendo i criteri architettonici di Francesco di Giorgio Martini per essere una prigione che, in base ad alcuni documenti dell'epoca, pare fosse una delle più terribili: infatti i suoi sotterranei sono caratterizzati da corridoi bui e passaggi segreti, e le torri da stanze piccole e lugubri. Il mastio è chiamato “la Torre dell’Infame” a causa delle terribili e severe punizioni inflitte ai prigioneri.
Si proseguirà con la visita del Protoconvento francescano: costruito nel 1220, fu il primo convento francescano edificato in Calabria ad opera del Beato Pietro Cathin, discepolo e compagno di San Francesco d’Assisi. Il convento, soppresso nel 1808 dai francesi, oggi ospita il Museo Archeologico di Castrovillari, la Pinacoteca e il Teatro Sybaris. Il Museo Archeologico custodisce diversi reperti dalle epoche preistoriche all’alto medioevo, tra cui di particolare interesse è lo scheletro proveniente dalla necropoli di Ferrocinto, identificato come un antico guerriero del III secolo a.C.. La Pinacoteca raccoglie tutte le opere del maestro Andrea Alfano, mentre nella Sala Affreschi sono stati sistemati alcuni affreschi che provengono da una cappella di epoca medievale ormai in rovina. Con la visita del Protoconvento francescano si conclude l'itinerario di visita di Castrovillari.

{mosmap | zoom='7'| kml='http://www.guideturisticheassociatecalabria.it/kml/san-marco-castrovillari.kml'}

 

Richiedi Info/quota                             Torna a tutti gli itinerari

Ti piace questo itinerario? Condividilo!

4.875 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 4.88 (12 Votes)

I nostri servizi

    Escursioni in Calabria, tour e visite guidate in Calabria, Puglia e Sicilia
     Guide turistiche abilitate in Calabria, Puglia e Sicilia
    Accompagnatori turistici abilitati, Guide escursionistiche Ambientali
    Consulenza itinerari turistici in Calabria, interpretariato e traduzioni
     Corsi di formazione per guide e operatori turistici

Seguici sui social

Visita la nostra pagina Facebook ed il nostro profilo Google plus!

-----------------------------------

Sei una guida turistica, guida ambientale,
accompagnatore, con abilitazione?

Collabora con noi

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere aggiornamenti e offerte dal nostro sito

 
       Privacy Policy

Sponsor